La cucina è il cuore della casa: un luogo dedicato alla convivialità e alla condivisione, che merita uno spazio ben organizzato, sicuro ed accogliente. Scegliere la cucina giusta è senza dubbio il momento più delicato nel progetto di una casa. Non solo perché esistono un’infinità di modelli, ma anche perché la gamma dei materiali e degli accessori è estremamente vasta.

La cucina non deve essere solo un ambiente bello ma, soprattutto, adatto alle esigenze di ognuno di noi. Grazie alle cucine componibili si possono avere soluzioni su misura che si adattano come un guanto allo spazio che le ospita. Colonne, contenitori, pensili, piani ed isole vi permetteranno di creare soluzione d’arredo creative e versatili.

Le tipologie

Le cucine di ultima generazione rispondono alle esigenze della società moderna integrando la tradizione con nuovi materiali e finiture. Grazie ad una capacità quasi illimitata di combinazioni, la cucina dei sogni può facilmente prendere forma. Una pluralità di scelte estetiche e funzionali permette di esprimere la propria personalità attraverso la cucina che meglio ci rappresenta (per maggiori dettagli 🔹http://bit.ly/2ozwuo5).

Il primo passo nella scelta della cucina è capire quale stile si adatta meglio alla casa: classico, moderno, minimal o colorato. Partendo poi dallo spazio a disposizione la cucina potrà essere disposta: in linea, ad “L” o ad “U”; con penisola o ad isola.

Una volta scelta la tipologia si passa alla scelta dei componenti. Anche per quanto riguarda i forni, i lavelli, le attrezzature interne e i piani cottura la gamma è estremamente vasta. Il lavello, ad esempio, esiste ad una o a due vasche, incassato o ricavato direttamente nel piano. Il piano cottura invece può essere ad induzione o a gas, appoggiato oppure incassato nel top, con tre, quattro o cinque fuochi.

Cesar – Esempi di lavelli

Cesar – Esempi di piani cottura

Poliform – Esempi di piani cottura e lavelli

I materiali

Nella progettazione della cucina un ruolo fondamentale è svolto dalla scelta dei materiali. Questa scelta è molto importante non solo dal punto di vista estetico, in quanto caratterizza lo spazio, ma anche dal punto di vista economico e pratico. Bisogna tener conto in primo luogo di tre componenti principali: la struttura interna, il rivestimento e il piano di lavoro.

Struttura interna

La struttura interna è solitamente realizzata in legno, nelle tipologie massello, tamburato, impiallacciato o truciolato. Ciò che differenzia questi materiali è la qualità, e l’incidenza che avranno sul prezzo finale. Questo materiale non è visibile in quanto ricoperto dalla finitura esterna.

Rivestimenti delle ante e dei profili

Con rivestimento si intende il materiale che andrà a ricoprire le ante e i profili della cucina. Può essere realizzato principalmente in:

  • Legno, il materiale più classico per eccellenza, in genere rovere, noce, olmo o ciliegio;
  • Laccato, nelle tipologie a poro aperto o chiuso, in una vasta scelta di colori che potranno essere opachi o lucidi;
  • Acciaio, questo materiale è principalmente usato nei ristoranti, ma negli ultimi anni ha preso piede anche all’interno delle case grazie alla sua resistenza e all’estetica industriale;
  • Laminato, un materiale composto da fogli sintetici applicati su pannelli lignei, è disponibile in colori opachi o lucidi, e riesce ad imitare il legno, offrendo un grande vantaggio economico;
  • Vetro satinato, usato spesso nei modelli dallo stile futuristico, questa finitura è disponibile in tanti colori, con disegni a stampa o incisioni.

Poliform – Abaco dei rivestimenti per le ante e i profili

Piani

Il piano di lavoro è la parte della cucina più utilizzata, e quindi e soggetta maggiormente all’usura. Il piano è disponibile in tanti differenti materiali che, combinati con le altre finiture, assicurano un risultato finale di grande impatto visivo. I diversi materiali hanno in comune la facilità di pulizia e la resistenza, caratteristiche che determinano la qualità e la durata di una buona cucina.

Il piano può essere realizzato principalmente in:

  • Marmo o pietra, il marmo è il materiale elegante per eccellenza, le sue notevoli caratteristiche estetiche corrispondono però a prezzi non troppo economici. Le pietra è un altro materiale naturale esteticamente molto bello e durevole, ma meno pregiato;
  • Quarzite, per chi ama l’immagine del marmo ma vuole un materiale meno impegnativo, il piano in quarzo è un ottimo compromesso: molto resistente, facile da pulire e disponibile in tanti colori;
  • Laminato, come per le ante il piano in laminato è disponibile in diversi colori o può imitare l’immagine di materiali come il legno o il marmo. È estremamente resistente agli urti e ai graffi ma ha scarsa resistenza al fuoco;
  • Acciaio, ideali per chi ama lo stile high-tech, questi piani sono igienici ed estremamente resistenti. Bisogna però fare attenzione ai graffi e alla pulizia, da eseguire solo con prodotti idonei;
  • Vetro satinato, si adatta alle cucine più moderne grazie al suo aspetto traslucido. Questi piani non sono solo esteticamente molto raffinati ma anche resistenti, igienici e facili da pulire.

Poliform – Abaco dei rivestimenti per i piani

Le aziende più famose

Arrital, Cesar, Arclinea e Poliform sono solo alcuni dei brand italiani che hanno trasformato la progettazione di cucine in una vera e propria arte. Queste aziende offrono la massima flessibilità compositiva per definire gli spazi in base al proprio gusto e alle proprie esigenze. Innovazioni tecniche, materiali di ottima qualità e dettagli accuratamente studiati regalano un’esperienza in cucina senza paragoni. Non solo lavelli e piani cottura, queste cucine possono essere progettate con sistemi di contenimento e pareti attrezzate di ultima generazione.

Cucina Phoenix di Poliform

Phoenix è una delle cucine cult presentate da Poliform nel 2014. L’essenzialità nel disegno e l’uso di volumi puri sono le caratteristiche che l’hanno resa famosa fin da subito. La cucina Phoenix nasce per regalare esperienze sensoriali alla vita di tutti i giorni: l’abbinamento dei materiali, infatti, non la rende solo esteticamente molto bella ma anche piacevole al tatto. Le soluzioni compositive che Poliform offre sono facilmente adattabili sia ad ambienti grandi, con continuità fra living e cucina, che ad ambienti piccoli. L’assenza di maniglie evidenzia ancora di più lo stile contemporaneo e minimalista di questa cucina (per maggiori dettagli 🔹http://bit.ly/2oDRXfF).

Nella foto cucina Phoenix con: basi laccato goffrato quarzo, colonne in olmo nero, pensili laccato goffrato carbone. Top in quarzite nero sand micropallinato, schienale e tavolo penisola in noce Canaletto, schienale attrezzato Shaker laccato goffrato carbone.

Nella foto cucina Phoenix con: basi e piano di lavoro in acciaio scotch brite, piano penisola in rovere spessart. Schienale Shaker laccato goffrato carbone con schienale in rovere spessart.  

Cucina Ak_04 di Arrital

Ak è la linea di cucine per gli amanti del gusto contemporaneo realizzata da Arrital. Fra queste, quella che colpisce per la sua estetica e flessibilità compositiva è sicuramente la cucina Ak_04. Questa cucina ha come protagonista l’acciaio, materiale igienico e resistente che contribuisce ad esaltare ulteriormente le sue forme decise. Le ante sono infatti composte da un telaio in alluminio estruso, leggero e dallo spessore ridotto, sul quale possono essere applicate diverse finiture come vetro, gres o legno. Oltre ad una serie di moduli componibili, Ak_04 è personalizzabile grazie ad un’ampia gamma di accessori, come tavoli snack, isole, penisole, contenitori e librerie (per maggiori dettagli 🔹http://bit.ly/2F5KqfP).

La cucina è sinonimo di condivisione e convivialità, per questo non è solo importante che sia funzionale e resistente, ma, prima di tutto, ci deve far sentire perfettamente a casa. I materiali, gli accessori e lo stile devono rispecchiare prima di tutto la nostra personalità, componendo un ambiente che ci calzi a pennello.

 

Contattaci per un progetto!

Ti è piaciuto questo articolo? Il nostro servizio di progettazione è a tua disposizione e potrà aiutarti a valorizzare i tuoi spazi, con il budget a tua disposizione, selezionando lo stile più adatto a te. Contattaci via mail a info@tomassiniarredamenti.it, telefonando al numero +39 0744 19 25 400, o compilando il modulo che trovi qui di seguito:

 

MODULO DI CONTATTO

 

1 Marzo 2018 Postato in: Come arredare, Tutti gli articoli Tag:, , , , ,