jesse-mobile-soggiorno-online-360oc

Il primo ambiente che si presenta ai nostri occhi quando entriamo in una casa solitamente è il salotto. La disposizione, i colori e i materiali dell’arredamento del salotto sono gli elementi che comunicano sin da subito il carattere della casa e dei suoi proprietari.
Il salotto, e in generale la zona giorno, è lo spazio della condivisione e della convivialità: è qui che la famiglia si ritrova alla fine della giornata, si rilassa dopo una settimana di lavoro, guarda la tv e accoglie amici e parenti per quattro chiacchiere sul divano o un caffè gustato insieme intorno al tavolo.

Quando progettiamo il nostro salotto, il primo e più importante aspetto che dobbiamo considerare sono gli usi che faremo di questa stanza e il fatto che qui trascorreremo la maggior parte del nostro tempo. A seconda delle nostre abitudini e delle nostre esigenze, protagonista della stanza potrà essere la zona relax costituita da divano e poltrone, quella conviviale costituita dal tavolo da pranzo o quella dell’intrattenimento costituita dal sistema tv o dall’home theater.
Vediamo quali sono le diverse soluzioni per le quali possiamo optare, con un approfondimento sulla scelta della parete attrezzata.

Soluzione #1: Enfasi sugli allineamenti e le simmetrie

Se l’aspetto a cui diamo più importanza è quello estetico e visivo, la prima cosa sulla quale dobbiamo ragionare è il mood che vogliamo dare all’ambiente: formale o casual?
Se optiamo per un’ambiente formale, dobbiamo progettare una disposizione simmetrica e regolare, scegliendo mobili che possono essere accoppiati (ad esempio, due divani delle stesse dimensioni da disporre uno di fronte all’altro) e disponendo tutti gli elementi – sedie, lampade, decorazioni – in modo bilanciato e simettrico. Al contrario, se vogliamo dare un’aria più rilassata e casual alla stanza, dobbiamo giocare con le asimmmetrie, accostando anche pezzi dallo stile diverso (esempio, vintage e contemporaneo).

Soluzione #2: Enfasi sulla convivialità

Se l’incontro e la condivisione rappresentano per noi la funzione più importante della zona living, dobbiamo fare in modo che l’arredamento della stanza sia disposto in modo tale che le persone possano camminare intorno all’area di conversazione, senza attraversarla. Le poltrone e il divano saranno quindi disposti in modo raccolto e circolare, con un elemento centrale che può essere un tappeto, un tavolino o un pouf.

Soluzione #3: Enfasi sulle esigenze dei più piccoli

Per chi ha figli, è molto importante realizzare un ambiente a misura di bambino, in cui potersi rilassare con tutta la famiglia senza paura dei pericoli rappresentati da spigoli e oggetti fragili e taglienti. In questo caso, possiamo progettare una disposizione in cui gli spazi per i bambini e per gli adulti siano definiti da un “confine naturale” come un pouf o un divano. Nello spazio destinato al gioco dei più piccoli sarà opportuno prevedere un tappeto ed un mobile contenitore per riporre i giocattoli.

Soluzione #4: Enfasi su un punto focale

Un punto focale può essere la tv, un caminetto, una libreria o un qualsiasi elemento che intrattenga la vista. In questo caso, l’area di conversazione non è raccolta e circolare ma aperta a semicerchio, l’attenzione è concentrata verso un punto della stanza. Arredi adatti per questa soluzione sono le poltrone con le ruote che possono essere facilmente spostate, pouf e grandi cuscini per il relax.

jesse-mobile-soggiorno-open-o08

Focus sulla parete attrezzata: come scegliere la più adatta a te

Protagonista del salotto è la parete attrezzata che, a seconda di come è concepita e organizzata, può rispondere a diverse esigenze e rispecchiare stili e gusti personali.
La parete attrezzata ha il grande vantaggio di sfruttare lo spazio verticalmente, permettendo di ridurre gli ingombri e lasciare libere le superfici.
La parete attrezzata è inoltre solitamente proposta in soluzioni modulari ed è per questo estremamente versatile, permette di personalizzare sia le funzionalità che le linee, i colori, lo stile, l’alternanza tra spazio pieno e spazio vuoto.
Per scegliere una parete attrezzata che risponda davvero alle nostre necessità, dobbiamo riflettere su alcuni punti:

  • La parete attrezzata deve accogliere il televisore? Vogliamo collocarlo in appoggio o fissarlo ad un pannello porta tv? In questo caso, il pannello deve essere fisso o estraibile e orientabile?
  • La parete attrezzata deve contenere oggetti? Quanti e di che tipo? Preferiamo ante chiuse a battenti, a ribalta o scorrevoli?
  • La parete attrezzata deve fungere anche da work-station? Di che tipi di ripiani abbiamo bisogno? Dobbiamo prevedere uno scrittoio, delle maxi-mensole e dei vani a giorno?

Grandi possibilità di personalizzazione e ampia scelta di stili diverse sono i plus delle linee Online e Open di Jesse.
Online è un sistema modulare dal design moderno caratterizzato da linee leggere ed essenziali. Le diverse composizioni proposte di distinguono nello stile, nei colori e nelle finiture ma sono accomunate dalla versatilità e adattabilità a qualsiasi tipo di ambiente.
Open di Jesse è un sistema modulare adattabile a qualsiasi tipo di ambiente. Versatile e funzionale, offre numerose possibilità di composizione a seconda del proprio gusto e delle proprie esigenze. Anche per questa linea, le verie combinazioni proposte possono essere personalizzate e offrono la scelta tra colori e finiture moderne ed eleganti.

online-400OC-jesse-1jesse-mobile-soggiorno-open-o24jesse-mobile-soggiorno-open-o17jesse-mobile-soggiorno-open-o16jesse-mobile-soggiorno-open-o14jesse-mobile-soggiorno-open-o12jesse-mobile-soggiorno-open-o11jesse-mobile-soggiorno-open-o10jesse-mobile-soggiorno-open-o07jesse-mobile-soggiorno-open-o05jesse-mobile-soggiorno-online-360ob

18 Novembre 2014 Postato in: Come arredare, Tutti gli articoli Tag:,