alt1_divano-standard-37-1399103648

Prima di iniziare ad arredare la casa, spesso si fa un vero e proprio studio sugli stili di arredamento, sui materiali, sulle soluzioni ottimali per sfruttare le superfici. Si sfogliano riviste specializzate di interior design, si consultano architetti d’interni e arredatori, si visitano showroom e negozi di mobili… insomma, ci si fa una cultura sul tema in modo da essere in grado di fare le scelte giuste e arredare la casa senza commettere errori, secondo il proprio gusto e le proprie esigenze.

La zona giorno è quella su cui investiamo più tempo e risorse, perché è l’area più importante della casa, quella dove trascorriamo più tempo e dove riceviamo gli amici.

Un elemento fondamentale del salotto è il divano, per la sua funzione di ospitare gli abitanti della casa e i loro amici nei momenti di relax e convivialità. Lo stile del divano deve essere coerente con il resto dell’arredamento o, in alternativa, può creare una rottura accostando, ad esempio, un divano dal design classico e tradizionale ad un arredamento ultra-moderno. Oltre all’estetica, del divano va valutata la funzionalità e la capacità di durare nel tempo. Questi aspetti dipendono dai materiali con cui è costruito il divano e da quelli di rivestimento, che tipicamente sono pelle o tessuto.

Esistono molti stili di divano, i cui nomi spesso sono conosciuti solo dagli addetti ai lavori o dai veri appassionati di design. Sapete, ad esempio, che forma ha un divano Chesterfield? O un Camelback?

Vediamo quali sono e che caratteristiche hanno i vari stili di divano.

Divano Chesterfield

Il divano Chesterfield ha un design molto tradizionale, raffinato e riconoscibile, grazie al suo schienale trapuntato con la lavorazione capitonné, cioè l’inserimento di bottoni dello stesso colore del rivestimento, che solitamente è in pelle. Talvolta anche la seduta è trapuntata, i braccioli solo alti e arrotondati.

Divano Chester Moon di Baxter

Divano Chester Moon di Baxter

Divano Lawson

Questo stile di divano è quello più votato al comfort, con uno schienale basso e squadrato a cui i cuscini sono appoggiati e braccioli squadrati o arrotondati più bassi dello schienale.

Divano Camelback

Lo stile camelback è stato lanciato nel XVIII secolo da Thomas Chippendale. Un divano in stile camelback ha uno schienale più alto al centro che scende lateralmente verso i braccioli con una linea curva e morbida. I divani camelback solitamente hanno piedini in legno e una cornice in legno lungo lo schienale e i braccioli. Il design è estremamente classico, ma è possibile trovarne anche rivisitazioni contemporanee.

Chaise Longue

Una chiase longue è un ibrido tra una poltrona e un divano che invita a stendersi. Lo schienale, posto sul lato corto, spesso prosegue in un solo bracciolo laterale. Le chiase longue sono molto utilizzate per l’arredo delle camere da letto o per gli outdoor.

Chaise Longue Feel Good di Flexform

Chaise Longue Feel Good di Flexform

Futon

Un divano futon ha quasi l’aspetto di un letto e può essere utilizzato come tale. Ha schienale e braccioli molto bassi, a volte non li ha affatto.

Divano moderno modulare

I divani contemporanei più popolari sono quelli modulari, composti cioè da più elementi che possono essere combinati diversamente a seconda delle proprie preferenze estetiche ed esigenze di spazio, consentendo la massima personalizzazione. I divano modulari possono infatti essere configurati come divani angolari o lineari, con un numero di sedute variabile. I divani modulari sono caratterizzate da sedute ampie e confortevoli e hanno un aspetto generoso ed accogliente. I rivestimenti sono sia in pelle che in tessuto.

divano-standard-37-1399103648

Il divano Standard di Edra è un magnifico esempio di divano moderno modulare. Il suo design ispirato alle nuvole ne fa un divano morbido e accogliente in cui il cuscino fa da schienale e bracciolo, regolabile a piacere. Tutto, in questo divano, riporta alle sensazioni visive e tattili di leggerezza e movimento associate alle nuvole. Le combinazioni realizzabili con i moduli a disposizione sono infinite: oltre alle sedute classiche sono disponibili infatti elementi rettangolari, esagonali e irregolari, che contribuiscono alla creazione di un divano decisamente fuori dal comune.

alt4_divano-standard-37-1399103648

Il divano Standard, realizzato da Francesco Binfaré per Edra, è stato protagonista del Salone del Mobile 2013. Il divano Standard di Edra, invita al relax consentendo la massima libertà di posizioni per la conversazione, la lettura o il riposo. Lo schienale è sostenuto ma soffice ed è esteticamente bello non solo frontalmente ma anche visto da dietro.

alt2_divano-standard-37-1399103648

alt3_divano-standard-37-1399103648

Ogni cuscino è regolabile e reclinabile in ogni direzione grazie agli snodi, meccanismi interni invisibili che, con semplici e leggere pressioni, possono essere piegati in avanti, all’indietro, in alcuni casi possono essere appiattiti fino a 180° per creare liberamente sempre nuove idee di divano, completamente rispondenti alle esigenze di comfort di chi si siede. Il divano Standard di Edra, grazie alle sue sedute di diversa forma e profondità, può essere configurato come divano lineare, angolare puro, angolare aperto o a pianta libera. Ogni soluzione fa di questo divano un’oasi di relax e comfort nel proprio salotto.

alt5_divano-standard-37-1399103648

16 Marzo 2015 Postato in: Prodotti Top, Tutti gli articoli Tag:,